I cookies ci permettono di farti trascorrere una piacevole esperienza di navigazione.Utilizzando il nostro sito web acconsenti al nostro uso dei cookies. Ultimo aggiornamento della Policy sulla Privacy: 04/06/2018
Cristina Tringali

CRISTINA TRINGALI, ITALIA

DIAGNOSI A 25 ANNI

Ci racconti chi sei, la tua età e un po' della tua storia?
Avevo 25 anni, lavoravo come photo editor e vivevo a Milano. E poi: cancro al seno. Ho scattato ogni giorno durante i miei trattamenti. Ora ho 29 anni, lavoro come istruttrice di yoga e vivo a Londra. La mia vita è guidata dalla curiosità, un viaggio senza fine verso nuove esperienze.

Ci racconti del momento in cui hai scoperto che c'era un problema?
Ho notato che c'era un piccolo nodulo sul mio petto e ho pensato che fosse un morso di zanzara! Man mano che cresceva, mia mamma mi ripeteva che dovevo andare e farlo controllare. Dopo essere stato diagnosticato erroneamente dal primo medico, ho incontrato i migliori medici di sempre! Ho avuto il cancro. Quando sono tornato a casa da sola ho pianto per 2 ore, poi sono andata in palestra (sono fissata con la palestra, lo so!) e in quel momento ho deciso che nulla avrebbe potuto fermarmi.

Hai mai pensato che il cancro al seno potesse riguardarti? Se no, perché?
Non avrei mai immaginato che il cancro al seno potesse riguardarmi, suppongo che sia così perché pensi sempre che alcune cose accadono solo ad altre persone. Non pensi mai di poter essere uno di questi...finché non lo sei!

Hai imparato qualcosa di sorprendente su di te in questo processo?
Che sono FORTE! Prima del cancro, avevo un’altra idea di me stessa, mi faceva paura tutto. Quando ho iniziato il trattamento mi sono resa conto che era tutto un gioco mentale frutto di quello che mi raccontavo

Qual è l'unica cosa che diresti alle giovani donne là fuori che non controllano regolarmente il seno?
Non possiamo forzare le persone a fare controlli. Sono stata anche da quella parte, non ascoltiamo mai quello che dicono gli altri. Ma sappiamo tutti che gli autocontrolli sono utili e possono salvarti la vita. Alcune persone non sono disposte a condividere il loro viaggio, ma penso che sia l'unica dote in mio potere per convincerli a controllare il loro seno una volta ogni tanto!

SE NON CHIEDI, NON AVRAI GHD!

Ricevi il regalo che veramente desideri inviando un suggerimento forse un po' sfacciato.

Quest'anno vorrei

Invia un suggerimento a:

massimo 19 caratteri
massimo 150 caratteri
*campi obbligatori
Non hanno accettato la tua hint card!

Sfortunatamente, {0} non vuole ricevere email da parte di ghd, per questo motivo non possiamo inviare la tua hint card. Non ti preoccupare, ci sono tantissimi altri modi con i quali potrai far sapere ai tuoi cari cosa desideri, ad esempio:

  1. Condividi sul tuo social la #getthehintdarling

HAI INVIATO TROPPI SUGGERIMENTI

Grazie di aver inviato un suggerimento per il regalo che vuoi. Sfortunatamente, hai superato per oggi il limite di suggerimenti consentiti; torna domani e assicurati di ricevere il tuo prodotto ghd preferito.

GRAZIE

Aumenta la possiblità di ricevere il regalo che veramente desideri condividendo il tuo suggerimento sui social.

INVIA PIÙ SUGGERIMENTI

Assicurati di ricevere la confezione che preferisci e invia più suggerimenti.